Online Fitness

Allenamenti, schede palestra, integratori, sport

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

LEZIONI BOXE ONLINE

 

corso-boxe-gratis-online

Video lezioni Pugilato gratis online per uomo o donna su Online Fitness. Video corso base boxe dove potrai apprendere da casa la tecnica base.

È una delle discipline sportive più vecchie al mondo perché si praticava già nell’antica Grecia e nelle sue prime Olimpiadi anche se le regole erano decisamente diverse. E anche oggi la boxe, o pugilato per dirlo all’italiana, rimane sport da combattimento tra i più praticati nonostante la concorrenza sia diventata notevole.

 

 

 

Come si pratica la boxe

Tutti gli incontri di boxe, sia quelli dei professionisti che dei dilettanti, così come delle donne che da diversi anni sono riconosciute anche dalle federazioni internazionali, si disputano dentro ad un ring, ossia un quadrato delimitato dalle ‘corde’, addosso alle quali uno dei due pugili si può appoggiare quando si difende. Gli incontri si disputano su riprese da 3 minuti ciascuna, con un numero variabile a seconda della loro importanza. Quelli dei dilettanti, anche alle Olimpiadi, sono previsti sulla distanza di 4 riprese, quelli senza un titolo in palio possono salire a sei oppure ad otto riprese mentre i Mondiali ne prevedono 12.

Come in ogni disciplina sportiva che prevede un corpo a corpo diretto, anche nella boxe esistono tecniche di offesa e di difesa. I colpi più importanti che un pugile può portare all’avversario sono il diretto, ossia un colpo portato con il braccio dritto davanti al corpo, il gancio che si porta mettendo il braccio ad angolo retto e il montante, colpo che parte dal basso verso l’alto ruotando la spalla per avere ancora più forza. In più si chiama ‘guardia’ la mano con cui solitamente ci si difende: per un mancino sarà la destra e viceversa.

 

 

Come si vince in un incontro di boxe

Ogni incontro di boxe prevede un arbitro sul ring, che dovrà dividere i pugili ma anche vigilare sulle scorrettezze, come i colpi sotto la cintura assolutamente vietati, ma anche le tattiche troppo ostruzionistiche, o anche i morsi. E poi ci sono ci sono tre arbitri fuori che giudicheranno i colpi portati: ogni ripresa può avere un massimo di 10 punti mentre se ne sottrae almeno uno in caso di richiamo ufficiale da parte dell’arbitro e due in caso di k.o., ovvero quando uno dei pugili finisce per terra sotto i colpi dell’avversario ma riesce a rialzarsi prima che l’arbitro arrivi a contare sino a dieci. Vincerà il pugile che mette k.o. l’avversario (può essere anche tecnico se deciso dall’arbitro oppure con il lancio dell’asciugamano da parte del suo allenatore) oppure chi alla fine delle riprese previste avrà ottenuto più punti, anche se è previsto il pareggio.

I pugili combattono inseriti in categorie che sono codificate in base al peso: si va da un minimo di 47 kg per i Minimosca fino agli oltre 91 kg per i Massimi.

 

 

Video lezioni gratis online pugilato con Benoit Manno

lezioni-pugilato-gratis-online

 

 

 

Risorse


Allenamento, diete, integratori

contorno occhi

brufoli

gastrite

caduta capelli